Oceano : i piccoli angeli custodi del Médoc !

Médoc. Finalmente, dopo un viaggio di più di 150 km tra la città di Bergerac e questo paesello sperduto in riva all’oceano Atlantico, i bambini possono scendere dall’autobus e, gridando, spapagliarsi come uno stormo argentato di voltapietre. L’oceano, nascosto dietro le dune, è tanto vicino che i bambini possono sentirne il rumore. L’istinto, l’eccitazione dei bambini, la voglia di vedere l’oceano è troppo forte. Uno dei bambini, più smaliziato degli altri, comincia a salire la duna e gli altri si mettono a seguirlo. Uno dei prof che sta osservando la scena con uno sguardo benevolo, lancia due o tre parole e i bambini rinunciano a questo progetto per radunare intorno a lui. Io sono qui, un giorno di permesso, perché abito non lontano da questa spiaggia del Médoc e uno dei prof che conosco bene mi ha chiesto di venire fare un po’ la guida. Ovviamente, per gli alunni è un giorno di scuola. Loro partecipano ad un progetto chiamato le “iniziative oceaniche” organizzato da più di 20 anni dall’associazione Surfrider. Quest’anno, in classe, gli alunni hanno lavorato sul tema della spazzatura proveniente dalla Terra e che sta inquinando gli oceani. E dopo tutte queste conoscenze teoriche, oggi, hanno fatto un po’ di pratica iniziandosi alla tutela dell’ambiente raccogliendo, armati di guanti da giardinaggio e di sacchi, i rifiuti sulla spiaggia : carte, pezzi di vetro , bottiglie, scarpe, mozziconi, resti plastici…ecc….Devo dire che durante tutto l’inverno, delle scuole di tutta la regione hanno partecipato a queste operazioni di civismo. E anche se la maggioranza di questi rifiuti sono portati dalle maree e le tempeste invernali, pensateci bene prima di buttare un mozzicone o di lasciare una bottiglia sulle nostre spiagge perché per alcuni di quei bambini di Bergerac, oggi è stato l’unico giorno di spiaggia che avranno quest’estate. Comunque, rassicuratevi non pratichiamo la schiavitù dei bambini, le spiagge sono state già pulite in grande parte dagli impiegati del comune che stanno preparando la stagione. E nel pomeriggio i bambini hanno potuto godere della spiaggia e raccogliere conchiglie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

4 thoughts on “Oceano : i piccoli angeli custodi del Médoc !

    • Peccato che non siano venuti la settimana scorsa, avrebbero potuto fare anche il bagno. Ieri, il clima non lo permetteva…

      Buona domenica Ioannis,

      Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...