Francia : il tronchetto di natale

Incredibile questa passione per il tronchetto di natale in Italia ! Un’amica italiana mi ha telefonato per avere la ricetta originale di questo dolce tipico della tradizione natalizia francese. Francamente, non ho mai visto un francese preparare il tronchetto di natale, è una schifosità che si compra esclusivamente in pasticceria e che finisce inesorabilmente in pattumeria l’indomani di natale. Notate che non è la colpa del tronchetto, ma quando avete inghiottito gli assortimenti di canapè all’aperitivo poi le ostriche, il foie gras, il salmone, l’arrosto, il capone con le castagne, le patate alla sarladese, l’insalata landese, il formaggio e che avete annaffiato il tutto con un misto tra Champagne, Médoc, Entre-deux-Mers, Sauternes, Saint-Emilion e Pomerol, allora vi viene un barlume di lucidità che vi impedisce di suicidarvi completamente assaggiando una fetta di tronchetto di natale. Non per niente la cosa si chiama tronchetto, avrebbero potuto anche chiamarlo mattone sopprattuto il tradizionale quello con la crema di castagne ! Durante la notte di natale, ci sono due tipi di pazienti ricoverati al pronto soccorso : quelli che hanno perso una mano aprendo le ostriche e gli altri che hanno provato il tronchetto di natale.

oie

Non credo che il tronchetto di natale sia un dolce tipico della tradizione natalizia francese invece fare un’abbuffata la vigilia di natale è qualcosa che risale alla notte dei tempi e solo le zitelle e i curati vogliono fare magro la vigilia di natale. In Francia, la gente si accontentava di una piccola cena prima la messa di  natale : zuppe, castagne arrostite, crêpes, gaufres, pesci, verdura ; in Provenza, si mangiava anche dei dolci, della frutta secca e di stagione…Poi quando la gente tornava dalla messa di natale, era tempo di passare alle cose serie e la gente si metteva ad inghiottire salsicce, sanguinacci, ocche, anatre, pollame, dolci, biscotti, pan di spezie. La ragione di questo comportemento è molto comprensibile e logico : il mese di dicembre è il mese dove si pratica la macellazione del pollame e dei maiali.

oie2

Il dolce che chiamiamo “tronchetto di natale” non esisteva allora perché è una tradizione abbastanza recente. Durante il medioevo, la tradizione in Francia era di fare consumarsi nel camino, sotto le ceneri, un enorme ceppo di legno la vigilia di natale. Scrivo consumare perché il ceppo doveva durare fino all’epifania. Ma qui la tradizione natalizia non c’entra perché è un rito pagano collegato al solstizio d’inverno. Poi, questa tradizione scompare perché in città la gente non aveva i camini per fare bruciare dei ceppi di legno e i padri di famiglia non avevano troppo voglia di correre i boschi in inverno e rischiare la polmonite per rispettare una tradizione idiota. Il ceppo fu sostituito da un piccolo tronchetto di legno addobbato con delle candele. Ma allora dove viene questo maledetto tronchetto di natale con la pasta biscotto e la crema ganache ? Nessuno lo sa. Una cosa sicura è che non ce ne traccia prima la fine del XIX secolo. Nei paesi selvaggi cioè quelli delle Charentes, a nord dall’estuario della Gironde, la gente mangiava a natale una specie di rotolo che assomigliava al tronco di natale di oggi. Ma sentite bene, è solo nel mezzo del XX secolo che il dolce verrà ampiamente diffuso e diventerà il dolce di natale in Francia !

Annunci

10 thoughts on “Francia : il tronchetto di natale

  1. Non avevo mai sentito parlare di tronchetto di Natale, dalle mie parti -forse- non è conosciuto.
    Ma “ceppo” è una parola familiare, della mia infanzia, e in famiglia ancora oggi usata. E’ il sinonimo di Babbo Natale: “stanotte arriva il Ceppo”, “che ti ha portato il Ceppo?”, “con quel cappuccio sembri un Ceppo!”, etc.
    Buona domenica,
    m.

    • Nei Paesi Baschi esiste il carbonaio Olentzero che scende dalla montagna la vigilia di natale per annunciare il ritorno del sole e distribuire a tutti i poveri del legno affinché non soffrano del freddo durante la notte di natale, la più lunga dell’anno. Oggi, i regali hanno sostituito il legno.

      Buona domenica Monica !

      Alex

  2. Il tronchetto fa parte della tradizione natalizia anche in diverse regioni italiane. Una volta o due l’ho preparato anche io, l’unica fase difficile è quella dell’arrotolamento, da fare aiutandosi con un canovaccio. Però hai ragione: è una mappazza… 🙂

    • Non apprezzo quando c’è del pan di spagna nei dolci. E non devo essere il solo perché ieri in pasticceria non restava un tronchetto a base di mousse mentre tutti i tronchetti tradizionali erano ancora da vendere !

      Buona sera Pim !

      Alex

  3. Bonjour mon cher Alex,
    non mi piace tanto la bûche cosi come non mi piace troppo il panettone, pero’ assaggio entrambi a Natale, perché fa parte della tradizione, degli usi e costumi, un po’ come mangiare le lenticchie al cenone del 31 dicembre.
    Mi piace invece tantissimo, sia la pièce che la versione cinematografica, di Le père Noël est une ordure ! So tutte, tutte, tutte le battute a memoria, tutte.

    • Bonsoir très chère Francesca,

      Je pense quand même qu’une bûche aux trois mousses au chocolat est moins dangereuse que le kloug au marron de monsieur Preskovitch 🙂

      Dommage, Francesca, que tu ne passes pas le réveillon dans ma famille. On se passe le père Noël est une ordure sans le son et ma tante qui en est une fan absolue joue tous les rôles. C’est à mourir de rire. Vous auriez pu faire un duo 🙂

      Alex

      • Invitami Alex e facciamo una gara io e tua zia!
        “Fantastichissimo” le père noël, io non mi stanco mai di guardarlo e di recitarlo. E’ bellissimo, perfetto, tutto.
        Si capisce che je suis folle pour Pierre, Thérèse, Madame Musquin e tutti gli altri?

      • Ce serait très divertissant 🙂 Il faudrait un peu ruser pour que le défi apparaisse spontané parce que si ma tante apprend que j’ai parlé de son one woman show de noël, elle me tue !

        Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...