Parigi : la macchina del tempo ! secondo parte.

Cari lettori, qualche settimana fa, vi ho presentato la straordinaria macchina del tempo inventata da due giornalisti di Rue89 : Audrey Cerdan e Pascal Riché. Il principio di questa macchina del tempo è semplice. I giornalisti sono andati a scavare nella collezione unica al mondo degli autocromi di Parigi realizzati da Albert Kahn….Ovviamente, se non avete partecipato al primo viaggio oppure se non avete ancora cliccato il link sopra, forse non sapete cosa sono gli autocromi ? Gli autocromi sono i primi scatti a colori e sono stati inventati dai fratelli Lumière nel 1903. Senza entrare nei dettagli, dovete sapere che per filtrare la luce ed ottenere i colori, i fratelli Lumière utilizzavano dei minuscoli granelli di fecola di patate che venivano colorati di rosso-arancio, verde, blu-violetto e distribuiti su una lastra in vetro. Il risultato è proprio straordinario perché restituisce veramente il Parigi dell’inizio del XX  secolo, lontano, per esempio, da quello che possiamo immaginare attraverso gli scatti di altri fotografi.

Cosa stavo scrivendo ? sì, i due giornalisti hanno scavato nella collezione di Albert Kahn e hanno scelto 10 autocromi che sembravano particolarmente interessanti. Poi, hanno quasi fatto un lavoro di archeologia cioè hanno ritrovato gli stessi luoghi, le piazze, le vie, l’angolo scelto dal fotografo, il momento  della giornata….ecc….e hanno riprodotto all’identico, nel 2013, gli scatti realizzati negli anni 1900 ! La macchina per viaggiare nel tempo era nata. Il suo principio è davvero semplice : è quello dell’ardesia magica. Due foto : a sinistra, una foto di Parigi scattata nel 2013 ; a destra, lo stesso luogo, scattato all’inizio del XX secolo. In centro, c’è un cursore rosso che permette di passare dall’una all’altra. Se muovete il cursore rosso verso la destra : la foto scattata nel 2013 apparisce ; se muovete il cursore verso la sinistra : sarà la foto scattata all’inizio del XX secolo che apparirà. I due giornalisti di Rue89 hanno fatto una recidiva proponendo dieci nuovi autocromi. Allora, se siete pronti per un nuovo viaggio nel tempo attraverso il Parigi di ieri e quello di oggi. Cliccate sul manifesto sotto e vi auguro di nuovo un buon viaggio !

horloge2

Se avete mancato il primo viaggio nella macchina del tempo, cliccate qui

Annunci

2 thoughts on “Parigi : la macchina del tempo ! secondo parte.

  1. Fra le varie cose interessanti, la macchina del tempo dimostra che un idiota ha messo delle palme in rue Galande. Forse si credeva a Cannes…
    Ciao Alex, splendido post

    dragor (journal intime)

  2. Grazie per il commento Dragor ! Da parte tua, mi aspettavo ad un commento tipo un idiota ha messo una chiesa in rue Galande dove c’era il colorato negozio di prodotti chimici 🙂

    Buona sera Dragor,

    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...