Bismarck e le elezioni italiane

bismarck

Non ci sono solo Angela Merkel e Wolfgang Schäuble, il ministro delle finanze tedesco, ad immischiarsi  nelle elezioni italiane, c’è anche il buon vecchio Bismarck con la sua fottuta legge ! D’accordo, conoscete la legge di Murphy oppure quella di Godwin, ma c’è anche la legge di Bismarck, legge universale che si è ancora verificata l’anno scorso durante le elezioni presidenziali francesi. Questa legge è molto semplice e dice : ” NON SI DICONO TANTE BUGIE QUANTE SE NE DICONO PRIMA DELLE ELEZIONI, DURANTE UNA GUERRA E DOPO LA CACCIA”  (Otto Von Bismarck). Adesso, se volete vi invito a cliccare sull’immagine per cambiarci un po’ le idee !

Annunci

12 thoughts on “Bismarck e le elezioni italiane

  1. Credo che un ventennio di un certo tipo di politica in Italia abbia molto m molto aggravato la situazione….e poi credo che Pinocchio lo siamo un po’ tutti!No? 🙂
    buona giornata Alex

    Dona

  2. La seconda dose di caffé non ancora ingerita mi ha impedito di formulare in maniera corretta: “e poi credo che siamo tutti un po’ Pinocchio talvolta” Era quel che volevo dire, SENZA GIUSTIFICAZIONE alle balle colossali di alcuni politici:D

    • Anch’io sono un po’ Pinocchio, d’altronde è la ragione per la quale non mi presento mai alle elezioni 🙂 Ma comunque il minimo da aspettare di un uomo politico è un po’ di onesta e il senso del bene comune.

      Alex

      • È vero Alex, l’onestà e il senso del bene comune dovrebbero essere i presupposto fondamentali, ma pare che oggi qui in Italia non funzioni esattamente così.
        …speriamo che il prossimo fine settimana cambi qualcosa! 🙂
        Dona

  3. Bonjour Alex,
    Je ne sais pas quoi répliquer à ton texte, sauf que le son de ce nom allume dans mes yeux l’image d’un oeuf !
    J’ajoute l’adjectif : (un oeuf)”sage”.

    • C’est peut-être une impression fausse parce que je ne suis l’actualité italienne qu’à travers la presse en ligne. Mais ce qui me frappe, c’est la dichotomie entre les préoccupations des italiens telles qu’elles s’expriment dans les blogs : chômage, coût de la vie, santé, éducation…etc…et les conneries que je peux lire dans la presse sur les blagues de Berlusconi, les tenues de Giannino, les propos homophobes de Casini, le chien de Monti…etc…

      Je crois qu’en français un steack à la Bismarck s’appelle un steack à cheval ! C’est d’actualité ! 🙂

      PS : A propos de chevaux, tu veux voir des chevaux sauvages dans le prochain post consacré à Bordeaux ou tu préfères l’histoire d’un capitaine de marine fameux en son temps ?

      Bonsoir Francesca !

      Alex

      • Sorrido. Ci penso…forse i cavalli.
        Rileggendomi in francese, mi rendo conto di essermi espressa male. La mia voleva essere una provocazione e sentimento di disincanto e di ridicolo, proprio perché la situazione attuale italiana è ben triste e quindi non avrei purtroppo nulla da aggiungere a quanto tu scritto proprio perché non c’è nulla da replicare. Un ridere giallo, come dicono i francesi.
        Sinon, voilà un oeuf à la Bismarck : http://www.melaverde.net/wp-content/uploads/2011/05/DSCF2889.jpg
        Bonne soirée, tchao, Alex.

      • Non, non, tu t’es exprimée parfaitement, c’est moi qui voulais préciser le sens de ce post.

        Bonne journée Francesca !

        Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...