Ho camminato sul nuovo ponte italiano di Bordeaux !

Di questo ponte sollevabile ne ho già parlato tanto ! Se volete potete rileggere i miei vecchi post : Il nuovo ponte “made in Italia” di Bordeaux oppure  Evviva l’Italia ! Per quanto riguarda i diversi ponti di Bordeaux, vi consiglio la serie di post intitolata : Sul filo della Garonna. 

L’ultima volta che è stato inaugurato un ponte sulla Garonna non ero nato ! Allora, non voglio mancare per niente al mondo  l’inaugurazione del nuovo ponte di Bordeaux ! Un evento raro che si svolgerà in marzo  però per fare pazientare la gente, il comune ha avuto l’ottima idea di regalarci, per il primo gennaio, una intera giornata in cui la gente ha potuto bighellonare sul ponte !

nuovo ponte bordeaux

Quanti siamo ? 10 000, 20 000, 100 000…Incredibile ! Ho dovuto lasciare la macchina lungo i vecchi bacini a livello costante (bassins à flot) ! A me sembra che tutta la città di Bordeaux si sia radunata nei pressi del ponte. Una marea umana, un’armata brancaleone si  affolla e si pigia per accedere al ponte e per conquistare il piccolo braccialetto souvenir di plastico blu con la scritta : “ho camminato sul ponte”. Siamo una piena inarrestabile con una sola idea in testa : raggiungere il quartiere della Bastide ! Niente può fermarci  : né la pioggia, né il vento, né la grandine….La Bastide, sulla riva destra di Bordeaux, una volta un quartiere disprezzato dai bordolesi che è diventato in qualche anno un Eldorado. Il nuovo centro di Bordeaux si sposta a nord sulla riva destra del fiume ; negli anni settanta, il futuro era il quartiere di Mériadeck ma chi se ne ricorda oggi ?

I tempi stanno cambiando ! I nostri antenati hanno sempre odiato i ponti e Bordeaux è rimasta per secoli senza nemmeno un ponte. La gente si accontentava di attraversare in barca da una riva all’altra. Duecento anni  fa, i bordolesi si sono addirittura ribellati quando Napoléon ha deciso di costruire il Ponte di Pietra ! E oggi, tutti siamo fieri del nostro nuovo ponte. Alla Bastide !  sembra gridare la folla prima di tornare indietro perché la zona nord della Bastide è ancora un immenso cantiere….

Non per caso sto parlando di un’armata brancaleone ! c’è la carica dei disabili in sedia a rotelle che brandiscono le loro carte di priorita e urlano : “lasciate passare” ; ci sono i vecchi, armati di stampelle e altri deambulatori, che hanno disertato per un giorno le case di riposo, ma comunque abbastanza arzilli per darti un sacco di botte ; ci sono le famiglie con i bambini nei passeggini ; ci sono i sportivi della domenica – tranne che siamo martedi – che sono vestiti di questo giallo fluorescente che ti dà l’emicrania e che si lamentano perché in questo giorno particolare il ponte non è riservato ai ciclisti ! ; ci sono i “viveur” – per utilizzare una parola italiana – che hanno preso una sbornia il 31 dicembre nei locali notturni sui moli e che si chiedono ancora come si sono ritrovati sul ponte ; ci sono i disperati che vorrebbero inaugurare il ponte tentando il suicidio, peccato che il comune abbia previsto la cosa sistemando un vigilante ogni 50 metri ; ci sono i radical-chic che hanno portato le bottiglie di Champagne e i flauti per brindare e eternare il momento con l’ultimo Nikon…; c’è l’autore di questo blog in mezzo alla folla e che si sta divertendo un sacco !

IMGP6173

Verso Bordeaux. A destra : la riva sinistra ; a sinistra : la riva destra (il quartiere della Bastide)

IMGP6166

Voltiamo le spalle e questa volta siamo nel buon senso ! A destra, la riva destra. Se cliccate sull’immagine, vedrete la collina di Lormont e il castello le iridi. In cima a questa collina, l’anno scorso, abbiamo scoperto delle orchidee ! Forse, vi ricordate il post : la montagna delle orchidee ! A sinistra, la riva sinistra e l’ingresso dei bacini a livello costante…

nuovo ponte bordeaux

Uno dei quattro piloni del ponte sollevabile…

IMGP6180

Il polso di Alex con il piccolo braccialetto souvenir….

nuovo ponte bordeaux

Il ponte di comando…del ponte !

IMGP6185

Riva sinistra : il ponte sollevabile visto dai bacini fluviali (bassins à flots)….Nel prossimo post, scoprirete il quartiere della Bastide oppure quello che ho mangiato per il 31 dicembre. Non so ancora…

Annunci

11 thoughts on “Ho camminato sul nuovo ponte italiano di Bordeaux !

  1. Che emozione, Alex!
    Ho letto tutto e guardato tutto, anche le orchidee (?).
    Le pont de pierre de Napoléon, c’est le pont qui mène avenue Thiers …ohhhhh quels souvenirs !
    Une question : inauguration en mars, quand ?
    Che bella l’immagine delle persone che si accalcano, des veillards qui te tabassent et toi qui es content ! Une précisation : il ne s’agit pas de ta main mais de ton poignet…et une autre question : les bracelets étaient tous de la même couleur ? A ton avis il y en aura aussi en mars ?
    J’attends la suite de ton récit …je hâte de me retrouver à la Bastide à travers tes yeux.
    Merci Alex, et bonne soirée.
    P.S. Ma cosa hai cucinato per il primo giorno del nuovo anno?
    P.S.1 Ho letto nell’altro post, che credi di non arrivare alla fine dell’anno…mais qu’est-ce que tu racontes ?

  2. Exact le pont de Pierre, avenue Thiers, où selon les grands-mères de Bordeaux se cacherait dans une des piles du pont le trésor de Napoléon. Je crois que l’inauguration officielle du nouveau pont aura lieu le 17 mars. C’est vrai que je ne suis pas très fort en anatomie, j’ai fait la modification 🙂 Les bracelets étaient tous bleu, je ne sais pas s’il y en aura pour le mois de mars. Je voulais écrire le post sur la Bastide hier soir, mais comme je suis allé voir le pont…je l’ai reporté. Il y aura même un petit tour rue Montméjean, c’est là que tu habitais,non ? Très sympa cette rue ! j’y suis passé en emmenant la petite à la maison cantonale…

    Rien de bordelais, dans ma famille, la tradition est de manger de la poitrine de veau farcie aux épinards et cuite dans un bouillon.

    Non, non, je ne parlais pas exactement de moi, mais cela me fout chaque fois le cafard de voir tous ces gens qui célèbrent a nouvelle année et qui ne verront pas forcément l’année 2014.

    Bonsoir Francesca !

    Alex

    • Siiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Ricordi benissimo : 58, rue MontméjAn ! Che emozione! Di fronte al fleuriste qui, je le sais, n’est plus le même d’autrefois ! Davanti c’era (c’è?) una specie di collegio, per i ragazzi un po’ “delinquenti” da recuperare. Credo si chiamasse Victor Hugo.
      Alex, ma perché dici che certa gente non vedrà il 2014?
      Aspetto allora la blogcronaca sulla giornata del 31 oppure sulla promenade à la Bastide.

  3. Bonjour Francesca !

    J’essaierai de publier la 1ere partie de la promenade à la Bastide demain ! J’espère avoir le temps ce soir d’écrire le texte. Durant cette promenade, on verra des choses extraordinaires : un chat avec des pistolets, un père noël crucifié, un vieil esclave noir, un touriste suédois, un oranger, un étrange fossile australien, un morceau du mur de Berlin..etc…et rue Montméjean on rencontrera Victor Hugo 🙂

    Alex

  4. Accidenti!
    L’ho visto tra agosto e settembre e… ancora non c’era!
    O meglio non era completo.
    Mi sono innamorata di Bordeaux in tre giorni, che succederà se ci tornerò ancora?
    E ci tornerò, lo so già. Perché Volotea, una compagnia low cost spagnola, aprirà in giugno un Firenze-Bordeaux, nonché un Firenze-Nantes.
    A dire il vero ci vorrebbe anche un collegamento per Marsiglia in questo 2013 in cui è capitale del Mediterraneo.
    Oh, insomma… se potessi passerei ogni fine settimana in Francia.
    Buon Anno a tutti,
    monica

    • Buon anno Monica e grazie per il commento !
      Sai cosa succederà se tornerai a Bordeaux : non potrai più tornare in Italia 🙂 Come l’hai scritto, oggi, ci sono dei collegamenti aerei per raggiungere Bordeaux dall’Italia. E’ facile. c’è anche un Bordeaux-Roma, credo. Vieni quando c’è la stagione delle crociere per vedere la travata centrale del ponte sollevarsi. I bordolesi ti aspettano…

      A presto,

      Alex

  5. Pingback: Bordeaux 15 marzo : Inaugurazione del ponte “made in Italia” di Bordeaux | Bordeaux e dintorni, stagione II

  6. Pingback: Bordeaux 15 marzo : inaugurazione del ponte “made in Italia” di Bordeaux | Bordeaux e dintorni

  7. Pingback: Bordeaux : Uno strano naufragio nel porto di Bordeaux. | Bordeaux e dintorni, stagione II

  8. Pingback: Bordeaux : uno strano naufragio nel porto di Bordeaux. | Bordeaux e dintorni

  9. Pingback: Il progetto del nuovo ponte di Bordeaux ! | Bordeaux e dintorni, stagione II

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...